All’interno di uno dei palazzi neorinascimentali di Roma, proprio accanto alla Stazione Termini, trova spazio dal 1998 una delle più importanti sedi del Museo Nazionale Romano: Palazzo Massimo alle Terme. Sculture, affreschi, mosaici, monete e opere di oreficeria documentano la lunga e importantissima storia di Roma, dalla Repubblica alla fine dell’Impero.

 

IL TRIONFO DELLA ROMA ANTICA

Particolarità assoluta del Museo, è quella di presentare al visitatore con una straordinaria galleria di ritratti appartenuti ai più importanti e celebri personaggi della Roma Antica, grazie ai quali sarà possibile conoscere finalmente di persona gli uomini e le donne che hanno fatto la Storia. Tra i più noti vi sono certamente le immagini ufficiali della famiglia di Augusto e la straordinaria statua dell’imperatore ritratto nella veste di Pontefice Massimo. Non solo Roma però.

 

Augusto_Pontefice_Palazzo-Massimo_lasinodoro

 

 

I CAPOLAVORI DEL MUSEO

Molte infatti sono le opere qui esposte che vantano un primato: quello cioè di essere originali greci giunti a Roma perché qui importati durante l’età della conquista. E tra questi incantano per la loro straordinaria raffinatezza la statua in bronzo del Pugile o la Niobe proveniente dai sontuosissimi Horti Sallustiani. Tra i capolavori scultori esposti nel Museo, molte sono le opere che decoravano le sontuose ed imponenti residenze imperiali, come per esempio la Fanciulla di Azio, il Discobolo Lancellotti o ancora l’Ermafrodito dormiente. Impossibile è poi non restare letteralmente estasiati dinnanzi a capolavori sapientemente modellati nel bronzo come per esempio le sculture che decoravano le Navi di Nemi o il portentoso sarcofago di Portonaccio.

 

 

 

GLI AFFRESCHI DELLA VILLA DI LIVIA A PRIMA PORTA

Ma è al secondo piano del Museo che la perfezione dell’arte romano raggiunge il suo apice: qui infatti trovano una perfetta collocazione numerosissimi affreschi, stucchi e mosaici che in passato impreziosivano le residenze degli antichi. Impossibile è non menzionare l’importantissima serie di affreschi provenienti dalla bellissima Villa di Livia a Prima Porta. Grazie ad un suggestivo allestimento, è possibile ammirare da vicino questi delicatissimi affreschi: giardini verdissimi, ricchi di vegetazione, pieni di colori e piccoli uccelli allegri e svolazzanti.

 

 

LE ALTRE COLLEZIONI

Certamente più tecnica è invece la sezione dedicata all’esposizione numismatica, ma grazie alla presenza di una quantità impressionante di monete è possibile ripercorrere tutte le tappe salienti della storia economica del Paese! E per finire imperdibile è la ricchissima collezione di oggetti legati agli usi e ai costumi degli antichi Romani per comprendere pienamente lo stile di vita degli uomini e delle donne del passato. Con una sorpresa: è qui infatti anche esposta la famosa mummia della bimba di Grottaferra!

Vieni a visitare questo straordinario museo insieme a noi: bellezza e incanto assicurati!