Anche in questo difficile anno, durante il Natale e il periodo di festa, possiamo concederci qualche momento di relax (sempre rispettando tutte le regole!), passeggiando per le strade di Roma ed entrando in qualche chiesa o basilica.

 

8 DICEMBRE: piazza di Spagna e piazza Venezia

Come ogni anno i festeggiamenti si aprono ufficialmente l’8 Dicembre quando, in piazza di Spagna, i vigili del fuoco posizionano una corona di fiori sul braccio della statua della Madonna, posta sulla sommità della Colonna dell’Immacolata. L’evento si ripete ovviamente ogni anno perché avviene in ricordo della proclamazione del dogma istituito da papa Pio IX nel 1854.

8-dicembre_natale-a-Roma_lasinodoro

 

E sempre l’8 Dicembre, verrà inaugurato ufficialmente il consueto albero di Natale in piazza Venezia (Spelacchio per i romani!). Per il 2020, si è scelto un abete naturale di tipo Abies Nordmanniana, di circa 23 metri di altezza e con un diametro della chioma alla base di 12 metri, proveniente da un vivaio in provincia di Varese. Sarà illuminato con centomila luci a led e decorato con 800 sfere in quattro colori: rosso, argento, oro intenso e oro chiaro. Nella foto una piccola anticipazione!

 

Albero-Natale-oro_piazza Venezia_lasinodoro

 

Anche in questo difficile anno, durante il periodo natalizio, possiamo però concederci qualche momento di relax (sempre rispettando tutte le regole!), passeggiando per le strade di Roma ed entrando in qualche chiesa o basilica.

 

NATALE A SAN PIETRO

Vero è che quando si parla di Natale a Roma, tutti pensano all’albero di San Pietro. E anche quest’anno, come da tradizione, non può certo mancare: un abete rosso (o peccio) alto 28 metri per un diametro di 70 centimetri, che arriva dalla Slovenia sudorientale, esattamente dal comune di Kočevje, verrà posto all’ombra dell’obelisco, insieme all’immancabile presepe, donato dalla città di Castelli, in provincia di Teramo. L’opera è stata realizzata dagli alunni e dai docenti dell’Istituto d’arte “F.A. Grue”, attuale liceo artistico statale per il design, che, nel decennio 1965-1975, dedicò l’attività didattica al tema natalizio. In piazza San Pietro però verranno esposti solo alcuni pezzi della fragile collezione composta da ben 54 statue! L’inaugurazione e l’accensione sono previste per Venerdì 11 dicembre alle ore 16:30.

 

 

IL MONDO DEI PRESEPI

Consigliamo poi di visitare anche il presepe esposto nella Basilica di Santa Maria Maggiore. Come mai? Perché è uno dei presepi più antichi del mondo, datato infatti al 1291! Si tratta del celebre presepio realizzato da Arnolfo di Cambio per papa Niccolò IV: una straordinaria adorazione dei Magi in pietra, con Maria, Giuseppe e il Bambino Gesù in cui compaiono anche il bue e l’asinello! Altro presepe tutto da ammirare, è quello permanente della Basilica dei Santi Cosma e Damiano lungo via dei Fori Imperiali. In un vano adiacente al chiostro infatti è esposto un interessante presepe settecentesco di tradizione napoletana, donato dai coniugi Cataldo, di origine partenopea. È un’opera di artigianato davvero straordinaria, realizzata da artisti famosi nell’arte presepistica, che rappresenta la natività in mezzo alla gente del popolo intenta nello svolgere le proprie faccende quotidiane: il tutto tra le rovine e le colonne del Foro Romano!

 

 

Sarà poi sempre possibile visitare i numerosi presepi che immancabilmente decoreranno le decine di chiese e basiliche nel centro cittadino, per ricreare anche quest’anno la magica atmosfera del Natale a Roma!

 

LUMINARIE

In via dei Condotti, ventidue arcate luminose illuminano a festa la strada dello shopping di lusso nel cuore dell’ansa barocca. Dalle luci rosse di piazza di Spagna, alle luci bianche della via dei negozi di lusso più nota della capitale! E ovviamente sono previste decorazioni con luci natalizie anche in altre strade del centro storico e in via del Corso, in allestimento proprio in questi giorni!

 

 

piazza Navona, dove quest’anno non si svolgerà purtroppo il tradizionale mercatino, è prevista un’illuminazione delle tre straordinarie fontane (a cura di Acea), con videoproiezioni artistiche e video mapping che prevedono l’installazione di torrette. Non vediamo l’ora di poterle ammirare!

E per andare alla scoperta delle bellezze storiche e artistiche della città, basterà partecipare alle nostre visite guidate: vi aspettiamo!

 

Scritto da:

L'Asino d'Oro Associazione Culturale nasce nel 2013 e organizza visite guidate, passeggiate, corsi ed eventi nella città di Roma e nella regione Lazio.

Scrivi un commento