Le terrazze panoramiche del centro storico consentono a romani e non, di ammirare l’Urbe da un insolito punto di vista! Qui la nostra speciale selezione delle 5 terrazze più suggestive. Controlla il programma mensile per vedere quando è in programma una visita in questi luoghi straordinari!

 

PINCIO

La terrazza del Pincio, immersa nel parco di Villa Borghese, è sicuramente uno degli affacci più romantici di Roma e proprio per questo merita una visita. Con un affaccio diretto su piazza del Popolo e grazie alla luce eccezionale dei tipici tramonti romani, diviene a pieno diritto una delle vedute più invidiate al mondo!

 

pincio_lasinodoro

 

GIANICOLO

E’ indubbiamente la terrazza più famosa di tutte. Situata sul colle da cui prende il nome (Gianicolo appunto), alle spalle di Trastevere, grazie alla sua strategica posizione dominante sul Tevere, offre un panorama mozzafiato sull’intera città. Da qui è possibile infatti riconoscere la Basilica di San Pietro, l’immensa cupola del Pantheon, la mole portentosa del Vittoriano e molto altro ancora. Un consiglio: fate in modo di arrivare in cima alle ore 12:00 in punto, quando tre soldati, ogni giorno, caricano il cannone e sparano un sonoro colpo che risuona in tutta la città! La tradizione dello sparo del cannone risale a papa Pio IX il quale, per evitare confusioni di orario, istituì nel 1846 questo servizio grazie al quale vennero “sincronizzate” tutte le campane delle chiese romane, così da suonare all’unisono.

 

gianicolo_lasinodoro

 

CAMPIDOGLIO

Se volete godere dello straordinario panorama sulla Roma Imperiale, ma non avete tempo o voglia di attendere in fila per entrare nel Foro Romano o salire al Palatino, basterà recarsi sulle terrazze del Campidoglio per avere letteralmente ai propri piedi tutti i resti della Roma antica: dall’arco di Settimio Severo al Palatino, dalla Via Sacra al Colosseo… tutta l’antica Urbe!

 

Panorama Foro Romano_lasinodoro

 

 

VITTORIANO

In piazza Venezia basterà salire sul Vittoriano, il monumento edificato in memoria di Vittorio Emanuele II, per trovare alcune terrazze panoramiche in grado di offrire uno scenario unico con affaccio diretto su tutto il centro della città – ed in realtà fino all’Eur – ma soprattutto sul cuore della Roma antica. Dal 2007 inoltre due ascensori panoramici permettono di raggiungere il punto più alto di tutto il monumento, ma se soffrite di vertigini converrà forse fermarsi un po’ più in basso!

 

Via dei Fori Imperiali_veduta dal Vittoriano_lasinodoro

 

AVENTINO: IL GIARDINO DEGLI ARANCI

Se invece cercate un’oasi di pace e tranquillità, lontana dal caos cittadino, il Giardino degli Aranci sull’Aventino è ciò che farà al caso vostro! Parco Savello – è questo infatti il suo nome ufficiale – è  un piccolo e isolato parco cittadino, posto sulla sommità di uno dei mitici sette colli di Roma, l’Aventino appunto, con affaccio diretto sul fiume, custodito e “protetto” da antiche mura medioevali, resti dell’antica fortezza della famiglia Savelli. Da qui il panorama cittadino è realmente insolito… una terrazza che regalerà un affaccio su Roma unico e raro!

 

Panorama giardino degli Aranci_lasinodoro

 

Vedere Roma dall’alto delle sue terrazze non ha eguali!