L’Autunno è arrivato e con esso la fine delle vacanze e il rientro a scuola. Sebbene i bambini in questo periodo siano più impegnati del solito, non bisogna rinunciare a far scoprire loro le bellezze di Roma, avvicinandoli alla storia e all’arte in modo coinvolgente e divertente! Ecco allora alcuni suggerimenti per approfittare di questa stagione ancora così clemente a livello climatico. Oltre ai musei che, essendo al chiuso, possono essere visitati anche d’inverno, consigliamo di proporre alcune passeggiate, che sono sicuramente meno pesanti per i bambini di tutte le età.

 

ALLA SCOPERTA DELL’ANTICA ROMA

Tra le mete immancabili c’è il Colosseo e l’area archeologica del Foro Romano e del Palatino. Qui è possibile “far toccare” con mano ai più piccoli l’antica civiltà romana, mettendo a frutto tutto quello che solitamente imparano a scuola, sui libri. Consigliamo, oltre al più classico itinerario, di visitare anche la palestra dei gladiatori, il Ludus Magnus, proprio a pochi metri di distanza dal Colosseo. Sarà interessante scoprire dove e come vivevano i gladiatori!

 

 

Se non avete voglia di entrare nell’area archeologica del Foro Romano, potete comunque saziare l’interesse dei più piccoli con una passeggiata lungo via dei Fori Imperiali e di sera, ancora per qualche giorno, è anche possibile assistere ai giochi di suoni e luci organizzati nel Foro di Augusto e in quello di Cesare.

Altro luogo che stupisce è il Campidoglio, con i suoi mille racconti e leggende: qui è possibile vedere la lupa capitolina, l’imperatore Marco Aurelio a cavallo, le statue dei fiumi Nilo e Tevere, la dea Roma, oltre a godere di un bell’affaccio su tutta la città.

 

piazza del Campidoglio_michelangelo_lasinodoro

 

PIAZZE E FONTANE

Altro itinerario formato famiglia è quello che ha come protagoniste i giochi d’acqua nelle Fontane di Roma: non solo Trevi, ma anche i Quattro Fiumi del Bernini, la piccola ma deliziosa Fontana delle Tartarughe a piazza Mattei e ancora quella dei mascheroni al Pantheon (ne parliamo anche in questo articolo su Latitudeslife).  E proprio il Pantheon è senz’altro un monumento immancabile se volete sorprendere i vostri bambini! L’antico tempio dedicato a tutti gli dei – oggi chiesa mariana – saprà stupire con la sua immensa mole, con il buco magico al centro della cupola e con le sue leggende legate e fantasmi e spiritelli.

 

cupole-roma_pantheon_lasinodoro

Pantheon

 

ANTICO EGITTO

Ovviamente, nel cuore di Roma, non dovete farvi scappare una passeggiata alla ricerca di antichi simboli egizi, sparsi un po’ ovunque: sopra chiese, accanto a palazzi, lungo la strada…Sarà un modo diverso per approfondire la conoscenza e il fascino che l’antico Egitto esercita su piccini e su grandi. Scoprirete così i numerosi obelischi e i loro geroglifici, parti della statua della dea Iside o una gatta proveniente dall’antico tempio dedicato alla dea, oggi guardiana fedele di un nobile palazzo e dei suoi tesori!

 

piazza Minerva_lasinodoro

 

Ma questa è un’altra storia… al prossimo racconto!