Salve a tutti amici sono Nica, la romana antica! Oggi voglio svelarvi tutti i segreti delle terme romane: a cosa servono, come funzionano, cosa si può fare al loro interno, come sono fatte e molte altre curiosità ancora. Voi le avete mai viste dal vivo? Ancora no? Allora dovete subito rimediare e organizzare una visita insieme a noi: divertimento assicurato!

 

LE TERME DI CARACALLA

Ma ora non perdiamo altro tempo e andiamo a scoprire le terme costruite tanti secoli fa dall’imperatore Caracalla, non particolarmente simpatico a dir la verità, ma le sue terme sono davvero stupende! Sono le seconde più grandi di Roma, dopo quelle costruite dall’imperatore Diocleziano, ma sono le uniche che ancora oggi ci fanno ben capire come dovevano essere ai miei tempi!

Si trovano in una zona oggi non molto popolata, ma una volta invece era piena di case e palazzi. Prima però devo dirvi una cosa molto importante: forse già lo sapete, ma la maggior parte degli abitanti dell’antica Roma non hanno l’acqua corrente in casa e tanto meno il bagno, così per poterci lavare abbiamo assolutamente bisogno delle terme! Ma non solo. Alle terme ci andiamo anche per svago, per incontrare gli amici, conoscere persone nuove, fare contrattazioni di lavoro, ginnastica ovviamente ma anche studiare e consultare le pergamene nelle sue fornitissime biblioteche. Per cui noi romani antichi ci andiamo almeno una volta a settimana, sono gratis e possiamo rimanere al loro interno quanto vogliamo: infatti sono aperte dal mattino fino al tramonto! Ma ora basta chiacchierare, entriamo.

 

Terme-di-Caracalla_lasinodoro

Terme di Caracalla

 

 

GIARDINI E SHOPPING!

Ci sono vari ingressi, ma noi entriamo da quello principale che si apre lungo un grande recinto: tutt’intorno ci sono le botteghe dei negozianti che vendono tutto ciò di cui si può avere bisogno per passare una giornata alle terme. Ci sono le botteghe per il cibo; quelle per comprare i teli; quelle per i perizomi e i bikini; quelle per gli oli e gli unguenti; ecc.

Una volta dentro, ci ritroviamo immersi in un bel giardino con graziosi vialetti, statue e fontane che ci accompagnano fino all’ingresso vero e proprio delle terme, dove attraversato un atrio possiamo decidere se andare a destra o a sinistra: le terme infatti sono costruite doppie, così possono accogliere più persone contemporaneamente!

 

Terme-di-Caracalla_lasinodoro

 

 

SPORT, SAUNA E RELAX!

Scelta la direzione, ecco che ci accoglie lo spogliatoio, dove possiamo cambiarci e correre in palestra, dove ci aspettano per gli esercizi! Poi possiamo fare un salto in sauna e poi di corsa nella vasca di acqua calda. Non è straordinaria questa piscina rotonda? E avete visto come sono grandi le finestre? Così possono “catturare” i raggi del sole e rendere ancora più caldo questo ambiente.

 

roma_terme-caracalla_calidarium_lasinodoro

 

Adesso passiamo nelle vasche di acqua tiepida, giusto qualche minuto e poi via verso la vasca di acqua fredda! Questo è l’ambiente più pregiato delle terme, con fontane in marmo prezioso e statue sensazionali di dei ed eroi.

 

UN TUFFO IN PISCINA!

E visto che il tempo clemente ce lo consente, perché non ci facciamo un bel bagno nella natatio, e cioè la piscina scoperta? Qui si incontra sempre qualche amico con cui fermarsi a fare due chiacchiere o a giocare con la tabula lusoria (una specie di dama) scolpita sul bordo della vasca.

 

roma-3d-terme-di-caracalla-frigidarium_lasinodoro

Terme di Caracalla

 

Ma è tardi ormai e devo assolutamente tornare nello spogliatoio per asciugarmi e vestirmi. Prima di andare via però, voglio passare nelle biblioteche per salutare il mio maestro, che di sicuro sarà con il naso dentro qualche pergamena greca! Adesso è proprio il momento di andare: oggi alle terme è stata proprio una bella giornata!