Sarcofago degli Sposi - Villa Giulia

    La storia di Villa Giulia Andare alla scoperta degli etruschi a Roma, vuol dire prima di tutto gustare tutto l’incanto della sede museale di Villa Giulia, splendido esempio di villa rinascimentale. L’edificio infatti venne realizzato su richiesta di papa Giulio III del Monte, tra 1550 e 1555, da importanti architetti e artisti, tra…

  Da secoli e secoli l’Urbe è il centro del potere, un potere che ha trovato “dimora” all’interno di alcuni dei palazzi più monumentali ed importanti della città. Passeggiando in centro è possibile scorgere, a poca distanza l’uno dall’altro, questi edifici, in grado di raccontare la storia politica e sociale non solo di Roma ma…

  Nell’Antica Roma tutto era monumentale in modo da glorificare la potenza dell’Urbe, della sua classe dirigente e ovviamente della famiglia imperiale. A queste dinamiche di celebrazione e di fasto, non si sottraeva nessun aspetto della vita pubblica e privata e tantomeno la morte: questo anzi era forse il momento in cui maggiormente si tendeva…

mura aureliane panoramica

  Fin dalla creazione della città, si capì l’importanza di dover proteggere l’Urbe dagli attacchi esterni. Concetto che in un certo senso corrispondeva anche con l’idea di segnare il suo confine e la sua espansione, come infatti fece già Romolo tracciando il famoso “pomerio” anche se in questo caso aveva forse ancora una carattere sacro…

foto aerea villa d'este tivoli

  L’antica Tibur – Tivoli L’antica Tivoli, che nell’Eneide il poeta Virgilio menzionava come Tibur Superbum, vanta un’origine e una storia millenaria, ancora più arcaica di quella di Roma, riconducibile al 1215 a.C. circa, quando era considerata un importante centro di convergenza tra diversi popoli. L’antica Tibur si fortificò sulla riva sinistra dell’Aniene ad opera…

San_nicola_in_carcere

  I templi nel Foro Olitorio: Speranza, Giunone Sospita, Giano, Pietà Lungo via del Teatro Marcello e all’interno di quella che un tempo era l’area dell’importante Foro Olitorio, vennero edificati in età repubblicana quattro templi dedicati alla Speranza, a Giunone Sospita, a Giano e alla Pietà che furono poi distrutti nel I secolo a.C. per consentire la…

casa Giorgio de Chirico

  Roma, ieri come oggi, ha sempre attirato numerosi viaggiatori: pellegrini, uomini facoltosi e soprattutto artisti e intellettuali. Questi giungevano nell’Urbe per studiare, lavorare, conoscere e sperimentare; alcuni di loro hanno lasciato tracce più vive, altri solo lievi ricordi, ma la città tanto amata dai viaggiatori del Grand Tour raramente si è scordata di loro!…

  Se già nella mentalità classica Roma era la città per eccellenza, perché capitale dell’impero, in quella cristiana, divenendo cuore della Chiesa, continuò a rimanere un centro molto importante. E’ per questo che fin dall’antichità fu meta di pellegrinaggi. Dal 1300 inoltre, quando papa Bonifacio VIII indisse il primo Anno Santo, si istituzionalizzò anche la…

Santa_Pudenziana

  Per secoli si è ritenuto che la Basilica di Santa Pudenziana, fosse la più antica chiesa cristiana di Roma. Si riteneva infatti fosse stata costruita sulla domus del senatore Pudente, posta oggi a ben nove metri di profondità sotto l’attuale basilica sita in via Urbana.   La casa di Pudente che ospitò l’Apostolo Pietro…

ghetto_1891 via portico d'ottavia ex piazza giudia prima della costruzione della scuola ebraica

    La comunità ebraica è presente a Roma sin dalle sue origini e si può considerare uno dei pilastri della storia e della tradizione cittadina. Basti pensare che molti racconti e piatti tipici locali sono in realtà di derivazione giudaica, come ad esempio lo squisito carciofo alla giudia, intramontabile prelibatezza considerata ormai romanesca! Ma…

© L'Asino d'Oro - P.IVA/C.F.: 97733350587
Seguici su: